Riciclaggio ed economia circolare

Ogni anno in Europa vengono generati circa 25,8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica. Meno del 30% di tali rifiuti viene raccolto per il riciclaggio. Di questo importo, una parte significativa lascia l'UE per essere trattata in paesi terzi, dove le normative ambientali consentono un maggiore inquinamento, e un'altra parte finisce nei nostri mari o nelle discariche.

Si stima che la produzione di plastica e l'incenerimento dei rifiuti di plastica in tutto il mondo generino circa 400 milioni di tonnellate di CO2 all'anno. L'uso di più plastica riciclata riduce la dipendenza dall'estrazione di combustibili fossili per la produzione di plastica e riduce le emissioni di CO2. Il potenziale di risparmio energetico annuale che si potrebbe ottenere riciclando tutti i rifiuti di plastica del mondo equivale a 3,5 miliardi di barili di petrolio all'anno.

L'Economia Circolare migliora l'efficienza nel consumo delle risorse della nostra Terra, conservando i materiali e trasformando i rifiuti in materie prime secondarie.

Il vecchio modello di una società dei consumi "usa e getta" ha portato a una catastrofe ambientale. L'Unione Europea ha iniziato ad agire con la Strategia Europea per la Plastica in un'Economia Circolare adottata nel 2018 e il Green Deal europeo lanciato nel 2019.

Per questo motivo, in Sostenplas sosteniamo un modello di economia circolare e sostenibile in cui le risorse siano conservate e riutilizzate.

it_IT